• Home
  • Ambiti di intervento
  • Disturbi alimentari

Disturbi alimentari

Disturbi del comportamento alimentare (I disturbi della nutrizione e dell'alimentazione  sono il risultato dell’interazione di fattori predisponenti (genetici, psicologici, ambientali e socioculturali), fattori precipitanti (diete restrittive e difficoltà psicologiche personali, perfezionismo) e fattori di mantenimento (sindrome da digiuno e il rinforzo positivo dall’ambiente).

Dati recenti confermano anche che l’ipotesi secondo la quale il criticismo percepito precede il perfezionismo maladattivo nel processo psicologico, portando alla formazione del controllo ossessivo del peso e della forma fisica nella mente delle persone affette da disturbo alimentare. In questo caso, è possibile immaginare il perfezionismo maladattivo come una sorta di reazione all’estremo dolore provocato dalle critiche recepite, che a loro volta hanno stimolato, in individui poveri di risorse cognitive e di un sostrato familiare adeguato, lo sviluppo di un controllo o di un discontrollo sul cibo, sulla forma fisica e sulla fatuità del proprio essere.

In tale quadro il controllo si presenta non come un problema, bensì come una soluzione. Esso si esprime nel monitoraggio del peso, del cibo e dell’aspetto corporeo attraverso la dieta, ed è rinforzato positivamente dalla sensazione di successo che si sperimenta quando si riesce a rispettarla, e negativamente dal timore di ingrassare. Il risultato è che, con l’intensificarsi della dieta, il peso decresce sempre più e il processo si autoperpetua. È per questo motivo che il bisogno di controllo nei disturbi alimentari diventa una necessità compulsiva, un vero e proprio obbligo.


Dott.ssa Michela Greco
Psicologa a Trepuzzi (Lecce)

Dott.ssa Michela Greco
Psicologa
P.I. 04819690753

Contatti
Aree del sito
© 2020. «powered by Psicologi Italia». È severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.